Perché i cani nascondono il cibo?

Perché i cani nascondono il cibo?

Fate un salto indietro nel tempo con il pensiero e provate a ricordare i primi cartoni animati dove c’era anche un cane. Prendiamo, per esempio, Pluto, il cane di Topolino. Una delle cose più frequenti di questo cane era quella di sognare una montagna di ossi da sotterrare in giardino. La cosa non va molto […]


Fate un salto indietro nel tempo con il pensiero e provate a ricordare i primi cartoni animati dove c’era anche un cane. Prendiamo, per esempio, Pluto, il cane di Topolino. Una delle cose più frequenti di questo cane era quella di sognare una montagna di ossi da sotterrare in giardino. La cosa non va molto lontano dalla realtà. I cani sentono l’istinto di nascondere il cibo. Non parliamo delle crocchette che gli date abitualmente e che si pappa in un secondo ma magari gli ossi di bufalo o i panini raffermi. Fate una prova: se è una cosa che non riesce a mangiare in un boccone cerca il modo di occultarla da qualche parte.

Questa “usanza” è sviluppata anche nei cani domestici, quelli che non soffrono certo la fame o i periodi di carenza di cibo ma viene direttamente dai loro antenati lupi che, in caso di prede abbondanti, nascondevano sotto terra grossi pezzi di carne per tenerli al riparo da altri predatori e da usare nei tempi di carestia. Vi capita di vedere il vostro pelosetto che gratta il pavimento o che si infila sotto i divani? Non punitelo, in fondo risponde solo al suo istinto ma, magari, visto che questa tendenza è data da una sua valutazione di “abbondanza”, diminuitegli un po’ la pappa. La solfa, però, non cambierò: invece del cibo infratterà tra i cuscini del divano , magari, la sua pallina preferita…non si sa mai che qualche malintenzionato la voglia prendere!

Via| Eco di Bergamo
Foto| Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog