Test del Dna per rintracciare le razze dei meticci: serve?

Test del Dna per rintracciare le razze dei meticci: serve?

In Italia sta per arrivare il Dna Box, l’unico mezzo per identificare il patrimonio genetico dei cani, che ne rileva il lignaggio e i rischi di salute annessi e connessi al ceppo di appartenenza. Voi che ne pensate, serve conoscere il Dna del proprio animale o dovremmo volergli bene a prescindere dai suoi avi, dalle […]


In Italia sta per arrivare il Dna Box, l’unico mezzo per identificare il patrimonio genetico dei cani, che ne rileva il lignaggio e i rischi di salute annessi e connessi al ceppo di appartenenza.

Voi che ne pensate, serve conoscere il Dna del proprio animale o dovremmo volergli bene a prescindere dai suoi avi, dalle abitudini degli illustri precedessori che vantano nell’albero genealogico o a prescindere dalle predisposizioni alla suscettibilità del cane o alla sua curiosità dettata dalla razza?

In attesa di conoscere la vostra risposta, vi diciamo che la ricerca avviene mediante un software capace di dare una specie di “attestato di patrimonio genetico” semplicemente mediante il confronto con il cane e ben 62 razze schedate nella banca dati del laboratorio.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog