Via il mercatino degli animali dalla chiesa

cani fuori da una chiesa

Una parrocchia non rappresenta certo l'intera chiesa cattolica (intensa come comunità di persone credenti, non come Stato Vaticano). Tuttavia, è impossibile non restare basiti di fronte alla notizia che un parroco, a Torino, avrebbe ritirato il permesso a un mercatino pro animali, che si teneva nei locali della parrocchia da ben dodici anni.

Chissà cosa ne penserebbe Giovanni Paolo II, che rispetto a tanti altri rappresentanti della fede, come abbiamo raccontato su Petsblog, si era espresso favorevolmente rispetto all'idea che avessero un soffio vitale, che ci fosse traccia dello spirito di Dio in loro come in noi.

Certo, nessuno di noi conosce la vicenda da vicino, ma per come è stata riportata questa storia, sembra che le motivazioni siano davvero pretestuose. Del parroco per ora mi sento solo di notare la scarsa furbizia: un gesto come questo, con il Natale alle porte, gli costerà, è il caso di dirlo, decisamente molte offerte.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: