Un inverno a prova di zampa, come proteggere il cane dal freddo

cane coperto di neve

Cari amici di Petsblog, ci addentriamo nella fase più rigida dell'inverno. Per affrontare al meglio neve e gelo, insieme ai nostri amici cani, è bene prendere alcune precauzioni. Non sono solo le intemperie ad insidiare la salute del nostro cane, ma anche le brutte sorprese che può scovare nella neve, pensiamo alle soluzioni antigelo tossiche, ad esempio.

A questo proposito, gli esperti consigliano di asciugare l'animale, soprattutto le zampe e tra le dita, con un asciugamano pulito e asciutto appena rientriamo dalle nostre passeggiate invernali. L'ambiente di casa dovrebbe essere mantenuto sempre ben umidificato. Se il cane presenta pelle desquamata, prurito e ha le zampe screpolate significa che non è abbastanza protetto dal freddo.

La pulizia delle zampe dopo la passeggiata è fondamentale, dal momento che i cristalli di ghiaccio che rimangono tra le dita possono contenere, come anticipavamo, sostanze tossiche come le soluzioni antigelo ed il cane leccandosi potrebbe ingerirle e rimanerne intossicato. I cuscinetti sotto le zampe possono arrossarsi e provocare bruciore al cane quando cammina, in tal caso è bene sciogliere eventuali cristalli di ghiaccio con una soluzione petfriendly e utilizzare delle scarpe protettive apposite per cani per limitare il dolore durante le passeggiate.

Al contrario di quanto si possa pensare, il mantello dei cani a pelo lungo va sfoltito in inverno per evitare che vi rimangano impigliati cristalli di ghiaccio. In inverno, è bene invece evitare di fare il bagno troppo di frequente al cane. Il lavaggio, infatti, lava via anche gli oli protettivi presenti in superficie ed espone il cane ad un rischio maggiore di secchezza e desquamazioni. Meglio comunque ricorrere a detergenti delicati, che non alterano l'equilibrio chimico della pelle del cane.

cane cappotto neve

I cappottini sono utili a proteggere il cane dal freddo, perché mantengono il giusto calore corporeo e prevengono la secchezza della pelle. Il cane va spazzolato di frequente non solo per eliminare i peli in eccesso ma anche per stimolare la circolazione sanguigna. Anche se non fa caldo, il cane ha bisogno di una maggiore idratazione in inverno, proprio per prevenire la secchezza causata dal freddo. Inoltre brucia più calorie, quindi assicuriamoci che abbia cibo a sufficienza e di qualità ed una ciotola di acqua sempre fresca e pulita. Se la ciotola si trova all'esterno occhio che non ghiacci di notte. Cambiamo spesso l'acqua.

Se fuori fa troppo freddo per noi, fa troppo freddo anche per il cane. Mai lasciarlo da solo in auto e concentrare le uscite nelle ore meno fredde della giornata.

Via | ASPCA
Foto | mclephan; heycountryboy

  • shares
  • Mail