Un software per insegnare ai bambini come comportarsi con il cane

cani e bambini

Un software per insegnare ai bambini come comportarsi con il cane e le reazioni dell'animale alle diverse azioni compiute nei suoi confronti. Si chiama The blue dog e viene distribuito dalla The Blue Dog Trust, un’organizzazione non profit.

Uno strumento interattivo sicuramente istruttivo per i più piccoli, perché sappiamo che spesso i bambini, per giocare con il cane e strapazzarlo di coccole, lo colgono di soppiatto e lo spaventano, scatenando reazioni difensive del cane. Imparare i contesti in cui è meglio non disturbare il cane, mentre mangia ad esempio, è certamente utile a scongiurare spiacevoli incidenti domestici.

Tuttavia, un recente studio pubblicato sul Journal of Pediatric Psychology, avverte che questo software non può comunque far dormire sonni completamente tranquilli ai genitori. I bambini, infatti, anche se apprendono cosa è giusto e cosa è sbagliato, non è detto che poi si comportino di conseguenza. La loro vivacità ed esuberanza li rende imprevedibili, proprio come i cani.

Ovviamente, più il bambino cresce e più acquista consapevolezza dei rischi che corre a stuzzicare il can che dorme. Secondo il coordinatore dello studio, il professor David Schwebel dell’Università dell’Alabama, bisogna tenere gli occhi bene aperti soprattutto con i bambini al di sotto dei quattro anni di età.

I bambini riconoscono in teoria le situazioni di rischio con il cane ma nella pratica si lasciano travolgere dall'entusiasmo e si avvicinano comunque al cane, dimenticando ogni forma di prudenza per stringere amicizia.

Via | La Stampa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail