Uomo muore per salvare il suo cane

cane salvato padrone

Un uomo è morto per salvare il suo cane dalle acque ghiacciate. È accaduto a Fountain, in Colorado. Brock, questo il nome del cane (nella foto sopra), era finito in uno stagno ghiacciato. Temendo per la sua incolumità, William Tuttle, 45 anni, due figli e un cane, ha provato a raggiungerlo ma lo strato di ghiaccio troppo sottile ha ceduto sotto il suo peso e l'uomo è finito in acqua.

Tuttle è riuscito ad afferrare il cane ed a lanciarlo sulla riva. I soccorritori hanno impiegato novanta minuti per riportarlo a riva e per lui non c'era più niente da fare: è morto poco dopo l'arrivo in ospedale.

Il padre ha fatto in tempo a dire Ti voglio bene alla figlia Megan, 19 anni, prima di morire. Al cane non aveva bisogno di dire altro. Il suo gesto vale più di mille parole e testimonia l'amore verso l'animale che lo ha purtroppo portato a trascurare i rischi sapendo il suo cane in pericolo.

L'altro figlio, Taylor, 16 anni, per quanto addolorato, si dice orgoglioso del gesto del padre:

Mio padre non era stupido. Ha fatto quello che doveva fare.

Il cane era stato adottato appena tre settimane prima dalla famiglia.

Via | Daily Mail

  • shares
  • Mail