Gatti pendolari: la storia di Artful Dodger, il micio che prende l'autobus

I gatti amano i pezzi pubblici. Dall'Inghiterra una storia singolare.

Per la serie mobilità sostenibile a quattro zampe, oggi vi raccontiamo la storia di Artful Dodger (nome tratto da un personaggio di Oliver Twist), un gatto di quindici anni che prende l'autobus e non una tantum, come la sua proprietaria credeva inizialmente. Salire sull'autobus alla fermata sotto casa e farsi decine di km per poi scendere nuovamente vicino casa per lui è diventata un'abitudine, tanto che il micio è molto popolare a Bridport, cittadina britannica in cui vive insieme alla sua proprietaria, Fee Jeanes.

L'autobus su cui sale Dodger fa la spola tra Bridport e Charmouth nel Dorset. Così, in dieci viaggi di andata e ritorno al giorno il gatto pendolare si fa decine di km tutti i giorni in autobus. La proprietaria inizialmente non credeva alle sue orecchie quando un'amica della figlia le ha riferito di aver avvistato il micio su un autobus così distante da casa.

È saltata subito in auto per andare a prenderlo, temeva potesse perdersi e scendere alla fermata sbagliata, poi ha visto Dodger scendere dal bus alla fermata sotto casa e ha tirato un sospiro di sollievo. Il gatto ama sedersi sui posti appena lasciati vacanti dai passeggeri perché sono caldi. E forse è proprio l'ambiente ben riscaldato del bus a rendere così attraente l'autobus a Dodger.

Gatti pendolari: la storia di Artful Dodger, il micio che prende l'autobus

In Inghilterra ormai il gatto viene indicato come buon esempio per i cittadini: tutti dovrebbero prendere ed amare i mezzi pubblici come fa Dodger, per limitare l'inquinamento causato dalla congestione del traffico.

Gli altri pendolari bipedi ormai considerano Dodger una presenza talmente abituale da portarsi dei croccantini dietro per viziarlo un po'. La compagnia di trasporti First non è infastidita dalla sua presenza, anche se inizialmente aveva chiesto ai suoi autisti di non dargli da mangiare, dal momento che il gatto aveva una famiglia e non si doveva incoraggiarlo a non fare più ritorno a casa in cerca di un rifugio e di cibo.

Ora, però, si sono rassegnati. Dodger è coccolato da tutti e viaggia gratis. D'altra parte, pur volendo fargli pagare il biglietto, scherzano i titolari della compagnia di trasporti, corrisponderebbe ad una persona anziana vista la sua veneranda età. E gli anziani viaggiano gratis o a tariffe vantaggiose sui bus, anche quando sono gatti...

Via | Telegraph; Care2

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: