Petsblog Comportamento Cani Una casa a prova di cucciolo

Una casa a prova di cucciolo

Una casa a prova di cucciolo


Spesso si dice che decidere di prendere un pet (cane, gatto, coniglio, criceto, pesciolino rosso e compagnia bella) è un qualcosa che cambia la vita (soprattutto con cane e gatto). Non solo la vita, ma anche la casa. La nostra dimora, infatti, per quanto accogliente e bella e curata e pulita, può presentare mille insidie per i cuccioli. Prima di accogliere in casa un amico a quattro zampe, quindi, è bene fare una bella revisione/risistemazione:

  • coprire – o almeno nascondere – i cavi elettrici e del telefono che pare siano particolarmente invitanti per i cuccioli
  • fare attenzione alle piante che si hanno in casa: alcune possono essere velenose (e, in ogni caso, potrebbero essere un divertente passatempo per il cucciolo che si divertirà un mondo a distruggerle e a cospargere il tappeto di terra!)
  • porre gli oggetti fragili in luoghi inaccessibili per i piccoli
  • recintare o coprire la piscina (se ce l’avete, ovviamente)
  • sistemare detersivi, detergenti e sostanze chimiche in genere lontano dalla portata del cucciolo
  • togliere dal pavimenti i giochi dei bimbi per evitare sia che il cucciolo ne ingerisca delle parti, sia che al bimbo venga in mente di passarsi in bocca la palla rubata a Fido

Dopo che avrete fatto tutto quello che ritenete opportuno per rendere la casa sicura, sdraiatevi a terra e strisciate per tutta la casa: avrete il punto di vista del piccolo in arrivo e, ne sono certo!, vi renderete conto di qualcosa che vi è sfuggito e che potrebbe essere un pericolo per il cucciolotto.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social