L’On. Martini condanna chi lascia il cane solo in casa per giorni

L’On. Martini condanna chi lascia il cane solo in casa per giorni

Dopo i due casi di cani lanciatisi dal balcone, trovando la morte, avvenute nei giorni scorsi a Roma e Merano, le reazioni non si sono fatte attendere. Una su tutte è quella dell’onorevole Martini, sottosegretario alla salute e grande sostenitrice dei diritti degli animali. Secondo l’Onorevole Martini lasciare i cani da soli in casa per […]

Dopo i due casi di cani lanciatisi dal balcone, trovando la morte, avvenute nei giorni scorsi a Roma e Merano, le reazioni non si sono fatte attendere. Una su tutte è quella dell’onorevole Martini, sottosegretario alla salute e grande sostenitrice dei diritti degli animali. Secondo l’Onorevole Martini lasciare i cani da soli in casa per giorni è un reato paragonabile all’abbandono, tanto più se, lasciando da solo con il libero accesso ad un balcone e, ricordando che il padrone ha totalmente la responsabilità del proprio amico quadrupede, sia in sede civile che penale, lancia un accorato appello perchè casi del genere non abbiano a ripetersi.

Teorizzare che i cani si siano deliberatamente suicidati è eccessivo poichè, come avete detto nei commenti, il loro senso della vita è decisamente più forte di quanto non lo sia per gli umani. Si pensa più ad una sindrome dell’abbandono, stessa sindrome che colpisce i bambini lasciati troppo tempo soli. Questa problematica, nei cani, può portare a episodi di panico e desiderio di fuga, magari proprio per cercare l’amato padrone. Questi episodi possono sfociare in danneggiamenti, se il cane è in casa, o a fatti ben più tragici se il cane viene lasciato, erroneamente, troppo tempo da solo sul balcone.

Via| ASCA
Foto|Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog