Cavie: come tagliare le unghie a un porcellino d'India

taglio unghie cavie

Altra importante operazione di toelettatura della cavia riguarda il taglio delle unghiette. Cosa non semplicissima, se consideriamo il fatto che i porcellini d'India hanno all' interno delle unghie dei vasi sanguigni. Fortunatamente, a meno che la cavia non abbia le zampotte e le unghie nere, tali vasi sono ben visibili a occhio.

Non essendo comunque pratici nello svolgere questa operazione sarebbe consigliabile la prima volta vedere come agisce un veterinario esperto in animali esotici, poi affrontare il primo taglio unghie in due: una persona che trattiene e accarezza la cavia, tranquillizzandola, e l'altra che compie di fatto il taglio unghie.

Le prime volte, infatti, il mio "aiutante" ha avvolto la caviettina in un morbido asciugamano facendo uscire una zampina alla volta, mentre io tagliavo le unghiette. Dunque vediamo tutto il neccessaire: una semplice forbicina a punta tonda, che potete vedere dopo il salto, un asciugamano morbido in cui avvolgere la cavietta e alcuni pellettini o cibo gradito alla cavia per "distrarla ed intrattenerla".

unghie cavia da tagliare

Procedete con delicatezza, verificando per ogni unghietta dove si trova il vaso sanguigno. Potete vedere dalle immagini il piedino di una cavia a cui vanno tagliate le unghiette di appena qualche millimetro: nella parte alta invece vedere il rosa del vaso sanguigno bene in evidenza.

C'è inoltre la foto della forbicina adatta a tale operazione, oltre ad una spazzolina a setole morbide. Spesso infatti, dopo aver ahimè in parte spaventato l'animaletto, sono usa spazzolare delicatamente le mie caviette per tranquillizzarle. Premuratevi, dato che ahimè le cavie sono veramente facili da spaventare, di fornire parecchio cibo buono quando rimesse nel loro alloggio: tutto pur di rassicurarle.

strumenti toelettatura cavia

  • shares
  • Mail