La Tre modifica lo spot che incitava all'abbandono dei cani

vittoria cani

Dal momento che vi abbiamo dato notizia dello scandaloso spot delle chiavette Internet della compagnia telefonica La Tre, che definiva il cane una spesa inutile ed incitava a tagliare questa voce di spesa, ci sembra doveroso informarvi anche del passo indietro fatto da La Tre.

Lo spot radiofonico che di fatto incitava all'abbandono dei cani per via della crisi, è infatti stato modificato ed il cane è stato sostituito con il "burraco". Questo sì che si può tagliare!

Soddisfazione è stata espressa da Lorenzo Croce, presidente nazionale dell'AIDAA, l'Associazione Italiana in Difesa degli Animali e dell'Ambiente:

Dopo la nostra protesta e quella di centinaia di utenti della stessa compagnia che hanno minacciato di boicottarla e di disdire i contratti in essere la pubblicità è stata cambiata e la frase in cui si definiva il cane di casa come una “spesa inutile” sostituita con una frase assolutamente innocua. La modifica dello spot pubblicitario secondo le richieste degli amanti degli animali e le scuse della compagnia che ha ammesso l’errore e lo ha corretto in un paio di giorni chiude tutta la vicenda in maniera definitiva con la soddisfazione per gli amanti degli animali.

Via | AIDAA
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: