In Svizzera creato il Partito degli Animali

In Svizzera creato il Partito degli Animali

Che la Svizzera fosse una nazione particolarmente attenta alla salute e al benessere degli animali lo sapevamo già. Esiste, ad esempio, una legge che vieta di scaricare il pesciolino rosso dentro il WC. Vi avevamo anche parlato di un referendum, poi bocciato, per instaurare la figura dell’avvocato a favore degli animali. Adesso nella confederazione elvetica […]

Che la Svizzera fosse una nazione particolarmente attenta alla salute e al benessere degli animali lo sapevamo già. Esiste, ad esempio, una legge che vieta di scaricare il pesciolino rosso dentro il WC. Vi avevamo anche parlato di un referendum, poi bocciato, per instaurare la figura dell’avvocato a favore degli animali. Adesso nella confederazione elvetica hanno creato un partito, il Partito Svizzero degli Animali. Il PSA è stato creato da un ecologista, tale Thomas Maerki, che ha fondato questo partito con il preciso scopo di dare voce anche a chi di voce non ne ha.

Il PSA verrà presentato alle elezioni federali svizzere per il 2011 con lo scopo di creare una sorta di equità di trattamenti tra tutti gli esseri viventi. Ci tengono però a fare chiarezza sulla loro collocazione dichiarando di non ritenersi ne di destra ne di sinistra. C’è da vedere, effettivamente, quanti elettori aderiranno alle idee del PSA. Come detto, solo lo scorso marzo, il 70% degli svizzeri si è dichiarato contrario all’istituzione dell’avvocato per gli animali, proposta portata avanti dallo stesso Maerki. Molto probabilmente, se il PSA finirà in Parlamento, questa proposta verrà presentata saltando la raccolta di firme.

Via| Repubblica
Foto| Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog