Storie vere: i gatti che si sentono soli

Storie vere: i gatti che si sentono soli

Ho la fortuna di abitare in un quartiere pieno di gatti. Molte delle famiglie del circondario hanno infatti adottato mici e micioni di vari colori e temperamenti. Ci sono quelli più sospettosi, che non si avvicinano mai pur conoscendomi da anni, e ci sono poi i coccoloni, quelli che anche se mia figlia li strapazza […]

Ho la fortuna di abitare in un quartiere pieno di gatti. Molte delle famiglie del circondario hanno infatti adottato mici e micioni di vari colori e temperamenti. Ci sono quelli più sospettosi, che non si avvicinano mai pur conoscendomi da anni, e ci sono poi i coccoloni, quelli che anche se mia figlia li strapazza non graffiano e non fanno mai del male.

In particolare, due di questi gatti, quando i padroni sono fuori casa, cercano disperatamente compagnia. All’inizio non capivo cosa volessero, visto che cominciavano a seguirmi, di sera, sul tardi, sul vialetto di casa. Se non li fermavo al portone sarebbero saliti tranquillamente con me (ne sarei anche stata felice se non avessi avuto in casa il mio solito gatto/belva/asociale/semprenervoso).

A volte poi miagolavano imploranti, si strusciavano, roba da farti andare i sensi di colpa alle stelle. Ebbene, questi due micioni non amano essere soli in casa la sera. Di giorno non ci sono problemi: la strada e i vari giardini sono un mondo da esplorare e un angolo per sonnecchiare lo trovano sempre.

Di sera invece sentono la mancanza di un paio di gambe su cui accoccolarsi, forse temono anche di essere stati abbandonati. Fatto sta, che se per caso io non sono in giardino, me li ritrovo sotto il balcone. L’altra notte, uno di questi due gattoni era lì che miagolava sotto le mie finestre e io mi sono affacciata a salutarlo e parlargli. Evidentemente si è sentito tranquillizzato e dopo un po’ che ero lì, con la luce accesa, è tornato nel suo porticato di fronte casa mia.

Lo cosa state pensando: cercano la mia gatta, non cercano me. Lo pensavo anche io, ma questo succedeva anche quando il gatto non l’avevo. Il che mi stupisce ancora di più visto che il luogo comune vuole i gatti asociali e felici di una vita solitaria. Ma si sa, i gatti sono da sempre un mistero.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog