Gatti e bambini: Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto

Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto

Gatti e bambini e spesso ci sono esempi di premure insospettabili da parte dei gatti verso i bimbi e dei bimbi verso i mici. Però i bimbi rimangono bimbi, con la loro voglia di stringere, rompere, possedere tutto. E i gatti rimangono gatti, con la loro voglia di essere liberi e belli. Come accordare le due realtà? Lo immagina Sandol Stoddard nel libro Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto, illustrato da Remy Charlip e pubblicato in Italia da Orecchio Acerbo.

Da un lato, abbiamo, dunque, il bimbo che dice:

Questo è il mio gatto
dalla coda al naso
mio per intero
solo mio davvero.

Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto
Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto
Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto
Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto

Dall'altro il micione che risponde:

Non c'è niente da fare
che piova o splenda il sole
sono il mio solo unico
speciale personale
gatto nonché gattissimo
non lo dimenticare.

Come risolvere il dilemma? Non si potranno mai incontrare gatti e bambini? La soluzione è in due paroline: amicizia e rispetto reciproco.

Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto
Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto
Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto

Trovo che Mio miao sia un libro fatto molto bene e che, in maniera chiara e accattivante, spieghi benissimo le regole base per un sano rapporto tra bambini e animali in genere (e gatti nello specifico). Un regalo senza dubbio da fare ai propri figli – e anche a quelli degli altri! – magari approfittando della Giornata del gatto (ma non c'è bisogno di un'occasione speciale per regalare un bel libro). Per lettori dai 4 anni in su.

Sandol Stoddard
Mio miao. Il mio unico specialissimo gatto
illustrazioni di Remy Charlip
traduzione di Francesca Lazzarato
Orecchio acerbo, 2012
pagine 48, euro 14

  • shares
  • Mail