Gatti in appartamento, lettiera e disagi

Gatti in appartamento, lettiera e disagi

I gatti d’appartamento sono una “fatica” maggiore per chi decide di tenerne, oltre alla quantità di pelo che ci regalano è indispensabile l’uso della lettiera, oggetto spesso conteso dalla famiglia, nel senso che si fa a gara a chi tocca pulirla. Solitamente il gattaro di casa, ovvero chi ha insistito per la presenza di un […]


I gatti d’appartamento sono una “fatica” maggiore per chi decide di tenerne, oltre alla quantità di pelo che ci regalano è indispensabile l’uso della lettiera, oggetto spesso conteso dalla famiglia, nel senso che si fa a gara a chi tocca pulirla. Solitamente il gattaro di casa, ovvero chi ha insistito per la presenza di un gatto, si prende, in silenzio, l’onere della pulizia.

Ma a volte il gatto rifiuta la sua lettiera prediligendo il pavimento, le piante, la doccia, sbollita la rabbia iniziale è bene chiederci perchè un gatto solitamente abitudinario e pulito ha optato per un altro luogo snobbando il suo abituale gabinetto?

I motivi possono essere diversi, primo fra tutti la pulizia, ricordiamoci che il gatto è un’animale pulito, se la lettiera è sporca semplicemente la evita, pulirla ogni altro giorno è una buona regola di sopravvivenza così come togliere i bisogni più sostanziosi.

Altro motivo possono essere le dimensioni, se troppo piccola la lettiera diventa di difficile utilizzo, per i gatti più schizzinosi può anche essere il posto sbagliato, magari spostandola dove c’è più privacy risolvete il problema, infine tenete presente lo stress, nuove persone in casa, il cambiamento di dieta, la mancanza di coccole possono avere un ruolo nel comportamento a volte dispettoso del felino.

Foto | Windoweb

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog