Poesie sui gatti: Il giornale dei gatti di Gianni Rodari

Poesie sui gatti: Il giornale dei gatti di Gianni Rodari

Se dobbiamo collegare un animale alla poesia, alle notti romantiche, all’arte, ci riesce più facile pensare ad un gatto che ad un cane. Se i cani ispirano affetto, fedeltà, gioco e coccole, i gatti invece ispirano dipinti, racconti, poesie, cartoni animati raffinati come gli Aristogatti. Un amante dei gatti si è preso la briga di […]


Se dobbiamo collegare un animale alla poesia, alle notti romantiche, all’arte, ci riesce più facile pensare ad un gatto che ad un cane. Se i cani ispirano affetto, fedeltà, gioco e coccole, i gatti invece ispirano dipinti, racconti, poesie, cartoni animati raffinati come gli Aristogatti.

Un amante dei gatti si è preso la briga di raccogliere sul proprio blog le poesie di scrittori famosi che hanno come tema il gatto. Io vi propongo quella di Gianni Rodari, che ho trovato leggera, divertente e molto ironica, ma ne troverete molte altre che vi piaceranno, composte anche da autori della massima levatura.

Il giornale dei gatti di Gianni Rodari

I gatti hanno un giornale
con tutte le novità
e sull’ultima pagina
la “Piccola pubblicità”.

“Cercasi casa comoda
con poltrone fuori moda:
non si accettano bambini
perché tirano la coda.”

“Cerco vecchia signora
a scopo compagnia.
Precisare referenze
e conto in macelleria.”

“Premiato cacciatore
cerca impiego in granaio.”
“Vegetariano, scapolo,
cerca ricco lattaio.”

I gatti senza casa
la domenica dopopranzo
leggono questi avvisi
più belli di un romanzo:

per un’oretta o due
sognano ad occhi aperti,
poi vanno a prepararsi
ai notturni concerti.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog