I pets fanno bene alla salute


Chi ha un pet questa cosa la sa già perchè l'ha sempre "sentita" in cuor suo. Non abbiamo bisogno di un professorone che ci dica che la nostra vita è migliore se abbiamo al nostro fianco un cane, un gatto, un coniglietto eccetera eccetera. Per gli scettici, quelli che sono come San Tommaso, questa notizia può sempre dare un segnale positivo in più. Alla Kitasato University di Kanagawa, in Giappone, la presenza di un animale domestico sarebbe di enorme beneficio per tutte quelle persone affette da patologie cardiache. Lo studio è stato effettuato su 190 persone tra i 60 e gli 80 anni con problemi di diabete, ipertensione e colesterolo alto.

L'esperimento è durato 24 ore e ha fatto rilevare che nel 40% delle persone (quelle con un animale domestico) avevano un battito cardiaco più variabile e, quindi, più "adattabile" alle varie situazioni. In situazioni di stress il ritmo cardiaco subisce delle accelerazioni e chi ha un pet le "assorbe" meglio di chi non ce l'ha. Non solo, sempre secondo lo stesso studio, chi ha un pet ha un'aspettativa di vita superiore di un anno. La convivenza con un pet, quindi, non solo ha effetti positivi sul nostro umore, alleviando lo stress, sulla salute dei bambini, riducendo il rischio di allergie, sul nostro stato fisico, grazie alle passeggiate, ma ora anche sul nostro sistema circolatorio. Allora, miei cari scettici, siete ancora convinti che si viva meglio senza un pet?

Via| Greenme
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail