Adottare un cane: le prime cose da valutare

Adottare un cane: le prime cose da valutare

Avete deciso di allargare la vostra famiglia con un quattro-zampe preso nel canile della vostra zona? Questo è un passo molto importante ma subito dopo dovete pensare anche ad altre cose che non devono essere sottovalutate quando si vuole portare a casa un cane. Tenete presente che voi sarete il suo unico punto di riferimento […]



Avete deciso di allargare la vostra famiglia con un quattro-zampe preso nel canile della vostra zona? Questo è un passo molto importante ma subito dopo dovete pensare anche ad altre cose che non devono essere sottovalutate quando si vuole portare a casa un cane. Tenete presente che voi sarete il suo unico punto di riferimento e che avere un cane è una enorme responsabilità.

Dovete essere consapevoli che il cane non è un giocattolo da mettere da parte quando non vi diverte più. Il cane ha bisogno di essere accudito come e più di un bambino di un anno. Il cane sporca, abbaia, ha bisogno di attenzioni. Dovrete portarlo fuori anche con il freddo, il buio e la pioggia battente. Dovrete considerare che difficilmente potrete fare vacanze e portarvelo dietro. I vostri figli dovranno essere educati nel rispetto dell’essere vivente e non a trattarlo – o maltrattarlo – come fosse un oggetto. Dovrete fare i conti con i costi del mantenimento e delle cure del cane.

Al momento dell’adozione di un cane è giusto che una persona sappia cosa lo aspetta. Un cane vive mediamente oltre 10 anni e in questi anni ha bisogno di noi in tutto e per tutto. Non fate questo gesto con leggerezza perchè la leggerezza è una delle cause principali dell’abbandono dei nostri amici. Date retta a chi un cane ce l’ha e, nonostante tutto quello scritto sopra, non rinuncerebbe mai a lui. Qualche responsabilità in più verrà ripagata da tanto amore che, se non avete mai avuto un cane, non potreste nemmeno immaginare.

Foto| Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog