Cinque passaggi fondamentali per lavare i denti al cane

La pulizia dei denti di Fido è molto importante sia per evitare l'alito cattivo, sia per fargli avere una dentatura sempre in perfetto stato.

Cinque passaggi fondamentali per lavare i denti al cane

L’igiene orale di Fido è importante: si evita l'alito cattivo, si prevengono malattie alla dentatura e alle gengive e poi una bella dentatura fa sempre effetto no?

Lavare i denti al cane non è impossibile: c’è solo bisogno di pazienza da parte di vostra e di calma. Inoltre è fondamentale educare piano piano Fido a questa operazione: iniziate fin da quando il vostro cane è cucciolo e procedete piano piano, un po’ al giorno.

Tutto il necessario per pulire i denti del cane


Cinque passaggi fondamentali per lavare i denti al cane

Di cosa abbiamo bisogno per la pulizia dei denti dei cani?


  • Dentifricio specifico per cani: è fondamentale non utilizzare il dentifricio che usiamo noi umani, dal momento che se ingerito può provocare sternuti e fare schiuma.

  • Lavare le nostre mani e tenere le unghie corte, sì che l'operazione di lavaggio dei denti del cane sia qualcosa di igienico.

  • Spazzolino da denti specifico per i cani: in commercio si trovano di diversa misura che si adattano alla diversa conformazione e grandezza della bocca del cane.

  • Un posto tranquillo, dove non ci siano distrazioni per il cane e dove possiamo lavare i denti in maniera rilassante.

  • Un po' d'acqua.

  • Molta, molta pazienza.

Lavare i denti a Fido in cinque mosse


Cinque passaggi fondamentali per lavare i denti al cane

Ecco, quindi, cinque semplici passaggi per spazzolare in casa i denti dei nostri amici. Ogni tappa deve durare più o meno 5 minuti e deve essere ripetuta almeno per 5 cinque giorni prima di passare alla tappa successiva. La tempistica, comunque, può variare sia dalla risposta del cane che dalla nostra pazienza.


  1. introduzione al sapore del dentifricio. Lasciate che il cane lo assaggi leccandovi le dita.

  2. abituare il cane a essere toccato in bocca. Mettete un po' di pasta dentifricia sul vostro dito indice e introducetelo delicatamente nella bocca del cane per spalmarlo sulla superficie dei denti e sulle gengive. In questo passaggio la pazienza e la ripetizione sono fondamentali, unitamente alla delicatezza.

  3. iniziare a usare lo spazzolino per i cani cominciando dai denti canini. Prendete in mano il muso del cane una volta che questi ha odorato e leccato un pochino il dentifricio; iniziate, quindi, a spazzolare dalla gengiva all'esterno del dente. Evitare, in questa fase, di spazzolare gli incisivi che sono più sensibili.

  4. spazzolate i denti posteriori, iniziando dai canini e procedendo delicatamente. Evitate di superare il punto nel quale notate che il cane prova fastidio.

  5. pulizia di tutti i denti. Ripetiamo le tappe precedenti pulendo tutti i denti, iniziando dai canini, andando ai posteriori e terminano con gli incisivi. Gradualmente si può aumentare il tempo di pulizia.

Tenete presente che se al vostro amico peloso non gli piace venir toccato in bocca o ha la tendenza a mordere, al fine di evitare problemi è meglio portarlo da uno specialista per la pulizia dei denti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: