Mamma, papà, mi prendete un cane?

Mamma, papà, mi prendete un cane?

Se siete genitori questa fase o l’avete già passata o la passerete. Ve lo dico con sicurezza perchè anche io sono stato bambino e, ad un certo punto, il mio desiderio unico non erano videogiochi, biciclette, libri, vestiti o altre cose simili. Il mio pensiero fisso era uno solo: “Mamma, Papà: voglio un cane!”. Un […]


Se siete genitori questa fase o l’avete già passata o la passerete. Ve lo dico con sicurezza perchè anche io sono stato bambino e, ad un certo punto, il mio desiderio unico non erano videogiochi, biciclette, libri, vestiti o altre cose simili. Il mio pensiero fisso era uno solo: “Mamma, Papà: voglio un cane!”.

Un cane non è un giocattolo, non può essere preso solo per un capriccio, ma un cucciolo può essere un punto fondamentale nella crescita psicofisica di un bambino. Se prendete un cane cercate di non riversare totalmente i suoi bisogni su vostro figlio. Il cane prendetelo per voi e lasciate che il bambino sia un po’ come il vostro assistente. Il periodo ideale è quando il bambino ha circa 10/12 anni perchè è in una fase di crescita.

Come dicevo, lasciate che vostro figlio sia quasi il vostro assistente. Voi gestirete direttamente il cane mentre lui vi aiuterà entro le sue possibilità. Il bambino vi potrà accompagnare nelle passeggiate (ovvio che magari in quella alle 7 di mattina potreste lasciarlo dormire per evitare che dorma poi a scuola), nelle visite dal veterinario, fare attenzione se nota qualcosa di strano nel comportamento del cane e potrà curare gli orari della pappa, delle eventuali medicine e il periodo del bagnetto. E’ importante che impari ad amare il cane come essere vivente e non come giocattolo di cui dimenticarsi se non ci si diverte più.

Foto| Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog