Roma, Milano e Torino le città con più cani “abbaiatori”

Roma, Milano e Torino le città con più cani “abbaiatori”

Nel nome del cane e dei suoi continui abbai, gli italiani sono proprio un popolo di attaccabriche, facili a invocare toghe pur di risolvere i vari contenziosi tra vicini di casa. Anche se la formula della convivenza tra dirimpettai, con o senza cani, a quanto pare dovrebbe essere semplicemente animata dal buon senso, quando c’è […]


Nel nome del cane e dei suoi continui abbai, gli italiani sono proprio un popolo di attaccabriche, facili a invocare toghe pur di risolvere i vari contenziosi tra vicini di casa. Anche se la formula della convivenza tra dirimpettai, con o senza cani, a quanto pare dovrebbe essere semplicemente animata dal buon senso, quando c’è qualcuno che quel poco di sale che aveva in zucca se l’è pure giocato su qualche piatto da gustare, allora i “bau bau” di troppo possono scatenare il putiferio.

Ovviamente il problema è stato affrontato dall’AIDAA, che ha sguinzagliato i suoi avvocato per fornire, tramite il Tribunale degli animali, consulenze gratuite servite spesso a risolvere i problemi in via amichevole, anche se sono ben 4583 quelle pervenute nel 2009, di cui 2140 sono stati i casi di maltrattamento diventati poi oggetto di denuncia penale. Con Roma (164 casi), Milano (146) e Torino (108), le città con il maggior numero di segnalazioni, nell’85% delle volte registrate nel periodo tra maggio e settembre. Dice Lorenzo Croce, presidente nazionale Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente:

Il problema dell’abbaio è un problema prevalentemente estivo. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di questioni facilmente risolvibili in quanto legate prevalentemente a questioni di cattivo vicinato, in cui gli animali vengono utilizzati come pretesto per risolvere i problemi tra famiglie. A tutti coloro che hanno cani irrequieti, il suggerimento che posso dare è quello di portare il proprio cane ad un corso di educazione cinofila, ma mi sento anche di dire ai vicini di casa di essere un pochino più tolleranti.


Ecco i dati italiani, regione per regione, per cani “abbaiatori”
Piemonte: 274
Lombardia: 602
Liguria: 104
Val d’Aosta: 12
Toscana: 214
Veneto: 194
Friuli: 107
Trentino: 94
Emilia: 407
Umbria: 94
Marche: 201
Lazio: 462
Campania: 384
Abruzzo: 176
Molise: 104
Puglia: 402
Basilicata: 174
Calabria: 192
Sicilia: 267
Sardegna: 119

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog