Totò e il cane Dick

Totò e il suo cane DickDi Totò, oltre alla sua comicità nei film, ci restano anche diverse poesie. Tra queste qualcuna è dedicata ai cani. Come quella che vi proponiamo oggi dedicata a Dick. Di questo cane (un pastore alsaziano, vale a dire un pastore tedesco), Totò ci racconta varie cose e, soprattutto, come si è ben integrato nella famiglia degli umani. E nei versi Totò ci narra anche come Dick si sia innamorato di una bassotta che però, non essendo nel periodo giusto, si nega. E Dick soffre tanto...

L'amore di Totò per i cani è ben noto: basti pensare che fece costruire, alle porte di Roma, un canile che si prendeva cura di ben 220 cani randagi.

Tengo 'nu cane ch'è fenomenale,
se chiama "Dick", 'o voglio bene assaie.
Si perdere l'avesse? Nun sia maie!
Per me sarebbe un lutto nazionale.
Ll 'aggio crisciuto comm'a 'nu guaglione,
cu zucchero, biscotte e papparelle;
ll'aggio tirato su cu 'e mmullechelle
e ll'aggio dato buona educazione.

Gnorsì, mo è gruosso.è quase giuvinotto.
Capisce tutto... Ile manca 'a parola.
è cane 'e razza, tene bbona scola,
è lupo alsaziano,è polizziotto.

Chello ca mo ve conto è molto bello.
In casa ha stabilito 'a gerarchia.
Vo' bene ' a mamma ch'è 'a signora mia,
e a figliemo isso 'o tratta da fratello.

'E me se penza ca lle songo 'o pate:
si 'o guardo dinto a ll'uocchiemme capisce,
appizza 'e rrecchie, corre, m'ubbidisce,
e pe' fa' 'e pressa torna senza fiato.

Ogn'anno, 'int'a ll'estate, va in amore,
s'appecundrisce e mette 'o musso sotto.
St'anno s'è 'nnammurato 'e na basotta
ca nun ne vo' sapè: nun è in calore.

Povero Dick, soffre 'e che manera!
Porta pur'isso mpietto stu dulore:
è cane, si ... . ma tene pure 'o core
e 'o sango dinto 'e vvene... vo 'a mugliera...

Via | Antonio De Curtis
Foto | Wild Fangs

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: