Vacanze in Puglia con il cane, alcuni consigli ed indicazioni

In vacanza in Salento con il nostro cane, piccoli consigli su cosa fare e dove mangiare

Abbiamo visto dove andare in spiaggia e dove dormire in Salento con il cane. Qualcuno mi ha chiesto: cos'altro possiamo fare in Salento con il nostro amico a quattrozampe?

Mangiare, ad esempio. In estate, infatti, nelle province di Brindisi e Lecce i ristoranti hanno quasi tutti una sala estiva esterna, quindi non è difficile poter trovare accoglienza anche per un cane ben educato. Se siete a Gallipoli, ad esempio, non vi sorprenderà vedere cani accucciati sotto i tavoli ad attendere che il padrone finisca di mangiare...magari dandogli anche un bel bocconcino di pesce. Stessa storia ad Otranto, dove tra le viuzze del centro storico incrocerete senza problemi molti quattro zampe. Se invece volete farvi un giro nel brindisino, sappiate che nel centro storico di Ceglie Messapica ci sono ristoranti di alta qualità che non disdegnano di far entrare cani ben educati. Ad esempio è il caso di Botrus divin...ristorante, che seppur non disponga di uno spazio esterno, è completamente petfriendly e non di rado i turisti con gli amici a quattrozampe si rifugiano qui per mangiare bene ed essere accolti con un sorriso.

Se siete ad Otranto, però, e volete visitare il castello che ogni anno ospita una nuova mostra, sappiate che nelle sale interne non è possibile entrare, quindi armatevi di un giusto accompagnatore che possa tenervi il cane. Nella piazzetta vicino al Castello (superato il ponte) c'è un'area dove i cani posso fare i bisognini: per i padroni c'è la richiesta di essere educati e raccogliere, come buona norma vuole, ma se avete dimenticato le bustine c'è un distributore automatico di sacchetti.

In Salento con il cane potete anche andare negli eventi in piazza (ce ne sono molti, sopratutto dedicati all'enogastronomia), anche se vi sconsiglio quelli molto affollati, dove otterrete solo il risultato di stressarlo nel grande caos. Potete anche andare agli spettacoli a pagamento all'aperto (io ne ho visti alcuni con il cane, ma dipende sempre dall'organizzazione e dalla pazienza del cane che non deve abbaiare), o semplicemente farvi belle passeggiate sui lungo mare di cui ogni paese costiero è dotato.

Non dimenticate comunque che adesso con i nuovi regolamenti che possono essere adottati dai singoli Comuni è possibile trovare oasi petfriendly anche dove pare impossibile. Quindi, se state organizzando la vostra vacanza, fate prima una telefonata ai comuni, a volte - e inaspettatamente - potrete avere delle belle sorprese.

Foto | Il mio cane ad Otranto

  • shares
  • Mail