In macchina col cane che segue al guinzaglio

In macchina col cane che segue al guinzaglio

Di matti ce ne sono tanti anche fra i presunti amanti degli animali. Fra questi c’è la particolare categoria dei “me lo porto ovunque come mi pare”. Praticamente scelgono di voler stupire a tutti i costi costringendo il proprio animale domestico a seguirli in pericolose e bizzarre situazioni negli spostamenti. Guardate questo giovane britannico quanto […]


Di matti ce ne sono tanti anche fra i presunti amanti degli animali. Fra questi c’è la particolare categoria dei “me lo porto ovunque come mi pare”. Praticamente scelgono di voler stupire a tutti i costi costringendo il proprio animale domestico a seguirli in pericolose e bizzarre situazioni negli spostamenti.

Guardate questo giovane britannico quanto è fiero di diventare famoso perché si porta al guinzaglio (fuori dal finestrino della sua macchina) il suo bel bracco tipicamente english. Le spiegazioni poi sono davvero patetiche. Beccato dalla polizia ha risposto che è una cosa “normale” (!?!) e che lo fanno tutti.

Quando fa freddo, piove o nevica, il nostro “pigro amico” (ma il padrone si è visto allo specchio? Sarebbe il caso di rovesciare i ruoli) ha bisogno comunque di muoversi, ecco allora far scattare la fantasia, nemmeno tanta, perché lo spunto lo ha preso dal cinema (nella foto un estratto del film con Tom Hanks).

Per fortuna gli è stata ritirata la patente per 6 mesi. Non resta che sperare che anche a Roma, qualcuno tolga la bicicletta a quel folle che ci gira col povero gatto sulle spalle, per di più legato al guinzaglio!

Fonte e Foto (2) Dailymail.co.uk

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog