Doggy Day: in Austria, al cinema col cane

Doggy Day: in Austria, al cinema col cane

È triste ammetterlo però spesso chi ama gli animali è costretto a negarsi ad esempio le visite ai parenti in ospedale se ha il quadrupede al seguito, a meno di non lasciarlo all’entrata se – come avviene in alcuni esercizi commerciali – la struttura dispone degli appositi ganci dove parcheggiare Fido. Idem avviene se vogliamo […]


È triste ammetterlo però spesso chi ama gli animali è costretto a negarsi ad esempio le visite ai parenti in ospedale se ha il quadrupede al seguito, a meno di non lasciarlo all’entrata se – come avviene in alcuni esercizi commerciali – la struttura dispone degli appositi ganci dove parcheggiare Fido. Idem avviene se vogliamo andare in musei o altri luoghi pubblici, solo perché l’accesso con gli animali non è consentito, addirittura sulle spiagge di mezz’Italia, che solo negli ultimi tempi stanno ritagliando spazi proprio per chi ha cuccioli di cani o gatti.

Insomma, sono tante le attività che ci neghiamo per non lasciare il nostro cane a casa da solo, anche ad esempio se vogliamo andare al cinema. Una rinuncia che almeno in Austria hanno risolto all’Admiral di Vienna dove è nato il Doggy Day: un giorno al mese i padroni di cani possono portare i loro amici al cinema pagando un biglietto ridotto. Nel prezzo è incluso copertina, ciotola d’acqua e popcorn per il cinefilo/cinofilo.

Come si legge sul sito Collare d’Oro, un portavoce del cinema ha dichiarato: “L’unica differenza con gli altri giorni di programmazione è il volume dell’audio che, su ordine delle autorità veterinarie locali, è tenuto più basso in modo da non danneggiare l’udito dei cani”.

Via | Collare d’oro

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog