Allergia ai gatti: quando la Natura è matrigna

Allergia ai gatti: quando la Natura è matrigna

Se avete un gatto, vi sarà capitato di avere un ospite a casa che, dopo pochi minuti, comincia a starnutire e a grattarsi furiosamente gli occhi arrossati. Se siete come me, avrete finto indifferenza sperando di non doverlo portare al pronto soccorso. Se siete più sensibili, sarete corsi ai ripari chiudendo da qualche parte il […]

Se avete un gatto, vi sarà capitato di avere un ospite a casa che, dopo pochi minuti, comincia a starnutire e a grattarsi furiosamente gli occhi arrossati. Se siete come me, avrete finto indifferenza sperando di non doverlo portare al pronto soccorso. Se siete più sensibili, sarete corsi ai ripari chiudendo da qualche parte il micio. Bene: sapete benissimo di aver agito solo per la vostra coscienza, vero?

L’allergene responsabile del malore del vostro ospite è impossibile da eliminare completamente, e anche la pulizia più approfondita della casa e dell’animale è inutile: esso si trova ovunque, in qualunque ambiente. Naturalmente, in un ambiente domestico dove gli acari si uniscono alle proteine allergeniche dei gatti, l’aria rischia di diventare intollerabile. Eppure, sembra valida l’ipotesi che, chi ha trascorso i primi anni a contatto con un gatto, abbia minori possibilità di sviluppare l’allergia. Inoltre, in molti casi, l’allergia si è scatenata proprio quando il contatto diretto coi felini è cessato. La soluzione, quindi, dovrebbe essere quella di vivere sempre con un gatto a portata di mano.

Il mio compagno è allergico al pelo di gatto: speravo di mitridatizzarlo, ma una delle ultime volte c’è quasi rimasto, poverino… Effettivamente i sintomi si presentano solo in ambienti completamente chiusi: una finestra aperta e il problema è risolto: l’importante è ricordarsi di spalare la neve dal davanzale e dal pavimento nei mesi più freddi. Datemi ascolto: quando vi si presenta un ospite troppo sensibile, date la colpa al detersivo per pavimenti troppo forte: quando Madre Natura si comporta male, dobbiamo batterla con le menzogne.

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog