Basset Hound si salva chiamando il pronto intervento


George è un simpatico e tenerissimo Basset Hound di due anni, ma, scrivono sul Sun, per un attimo ha rischiato di perdere la vita, se non fosse che è riuscito a slavarsi chiamando il pronto intervento. Facciamo un passo indietro: mentre i suoi padroni erano fuori casa, George si mette a giocare con la cornetta del telefono, che purtroppo per lui non era un cordless.

Ben presto si ritrova spaventato e ansimante sul tappeto del salotto, ma questo non gli impedisce di schiacciare -casualmente o forse no, chi può dirlo- i tasti del telefono; l'operatore dall'altra parte sentendo dei versi sospetti, manda qualcuno a controllare e grazie ai vicini, i poliziotti riescono ad entrare subito in casa.

Il povero cane viene allora salvato con un veloce taglio del cavo telefonico e deve solo ringraziare se stesso, perchè è chiaro che è stato lui a chiamare visto che sul tasto delle chiamate d'emergenza c'era ancora la sua impronta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail