Storie vere: manifesti funebri per la morte del proprio cane

Storie vere: manifesti funebri per la morte del proprio cane

Ha voluto rendere partecipe del suo dolore tutto il paese in cui vive – Sant’Andrea di Conza, in provincia di Avellino – per la perdita del proprio amico a quattro zampe. Così Rocco La Sala ha pensato bene di salutare Alessio, molossoide morto all’improvviso, facendo affiggere per le vie del paese i manifesti funebri, come […]


Ha voluto rendere partecipe del suo dolore tutto il paese in cui vive – Sant’Andrea di Conza, in provincia di Avellino – per la perdita del proprio amico a quattro zampe. Così Rocco La Sala ha pensato bene di salutare Alessio, molossoide morto all’improvviso, facendo affiggere per le vie del paese i manifesti funebri, come si fa per le persone care. Ci sono state delle (immancabili) critiche, ma anche parole di apprezzamento, come quelle del sindaco Gerardo D’Angola:

“Il gesto di Rocco, per quanto possa essere bollato come eccentrico, ha commosso e spiazzato davvero tutti a Sant’Andrea. Non solo: dimostra come in tanti borghi remoti dell’appennino meridionale sono per fortuna ancora vivi valori e sentimenti forti come questo. Quando si ha rispetto degli animali si ha rispetto pure degli esseri umani”.

Il legame che si crea con il nostro amico peloso è fortissimo ed è difficile da far capire a chi non l’ha sperimentato.

Foto | Il Mattino

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog