• Petsblog
  • Accessori Gatto
  • C.S.I.: quando le lampade a ultravioletti danno una mano col micio (che fa pipì in casa)

C.S.I.: quando le lampade a ultravioletti danno una mano col micio (che fa pipì in casa)

C.S.I.: quando le lampade a ultravioletti danno una mano col micio (che fa pipì in casa)

C.S.I. è l’acronimo di Crime Scene Investigation, quell’unità che comunemente chiamiamo “polizia scientifica”. I proprietari di gatti, però, all’investigazione della scena del crimine devono spesso sostituire quella della scena del gatto… Una Cat Scene Investigation, insomma: la casa splende, le tende profumano di lavanda, eppure il vostro naso è di diverso avviso, quindi… dove hai […]

C.S.I. è l’acronimo di Crime Scene Investigation, quell’unità che comunemente chiamiamo “polizia scientifica”. I proprietari di gatti, però, all’investigazione della scena del crimine devono spesso sostituire quella della scena del gatto… Una Cat Scene Investigation, insomma: la casa splende, le tende profumano di lavanda, eppure il vostro naso è di diverso avviso, quindi… dove hai spruzzato, bestiaccia ingrata?

Chi di voi non si è mai inginocchiato a controllare le gambe del tavolo e i piedi del divano, alla ricerca della macchia incriminata? Apparentemente non c’è nulla, ma non pensiate di esservi sbagliati: il vostro gatto ha realmente lasciato un ricordo da qualche parte, in preda a un raptus di territorialità o dispetto.

Non fatevi prendere dallo sconforto: su Amazon si trova di tutto e il vostro gatto, una volta interpellato circa i cattivi odori presenti in casa, non potrà mai più guardarvi con quell’insopportabile aria da: “tu sei pazza, poverina… Io non sento nulla e non ho fatto nulla”. Indossate i panni di Gil Grissom, entrate nel mondo di C.S.I. e compratevi una bella lampada a ultravioletti! Diretta sulle superfici sospette, non vi rivelerà uno scenario truculento da omicidio, ma quello di un delitto contro l’olfatto. Mobili, pavimenti e (fondamentale!) tende non avranno più segreti: la particella più infima risalterà e potrà essere rimossa. E, con le prove in mano, il criminale non potrà più socchiudere gli occhi chiamandovi “pazza”.

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog