Caccia ai cani randagi a Perrenjas in Albania

cani randagi Perrenjas Albania

Si apre la caccia ai cani randagi in Albania. Un sistema di contenimento barbaro a suon di inseguimenti e fucilate. Accade a Perrenjas, una località che si trova 100 km a Sud di Tirana. L'amministrazione locale, per liberarsi dei circa 50 cani randagi che circolano per le strade, ha assoldato due cacciatori, autorizzandoli a fucilare i randagi.

Per motivi di sicurezza e forse anche per coprire, almeno salvando le apparenze, quella che agli occhi dell'opinione pubblica sarebbe una strage impietosa, la caccia si svolgerà di notte, per l'esattezza dalle 24 e fino alle tre del mattino. Entro il 25 aprile dovrà essere tutto finito: la vita di 50 cani assassinati brutalmente nella notte si ridurrà al vago ricordo di qualche colpo sordo udito risuonare nell'oscurità e seguito da strazianti lamenti.

Protestano ovviamente le associazioni animaliste albanesi. L'Associazione per la tutela degli animali in Albania (Ara Now) tuona:

È un atto barbaro. Bisogna fermare questa vergognosa strage.

Online c'è una petizione attiva per fermare la strage, promossa proprio dall'ARA, insieme ad una raccolta fondi per sterilizzare i cani. Nelle foto alcuni dei "pericolosi" cani che potrebbero morire nelle prossime ore, scattate dai volontari dell'Ara Now durante una manifestazione contro la strage svoltasi nei giorni scorsi a Perrenjas.

cani randagi perrenjas albania 1 cani randagi perrenjas albania 5 cani randagi perrenjas albania 6

cani randagi perrenjas albania 2 cani randagi perrenjas albania 3 cani randagi perrenjas albania 4

Via | Thepetitionsite
Foto | Ara su Facebook

  • shares
  • Mail