Quando somministrare il Deltacortene al cane facendo attenzione agli effetti collaterali

Quando somministrare il Deltacortene al cane facendo attenzione agli effetti collaterali

Il Deltacortene è un medicinale antiinfiammatorio e antidolorifico, con principio attivo prednisone, prescritto dal veterinario per curare malattie reumatologiche nel cane. Va ad integrare la terapia tradizionale per alcune patologie comuni nei cani anziani come artrite reumatoide, spondilite anchilosante e artrite gottosa acuta, ed in particolare serve per guarire da una fase acuta di una malattia o evitare che i sintomi ritornino. Nei casi di lupus eritematosus sistemico, dermatomiosite, periartrite e cardite reumatica acuta può essere usato nella terapia di mantenimento.


Il Deltacortene è un medicinale antiinfiammatorio e antidolorifico, con principio attivo prednisone, prescritto dal veterinario per curare malattie reumatologiche nel cane. Va ad integrare la terapia tradizionale per alcune patologie comuni nei cani anziani come artrite reumatoide, spondilite anchilosante e artrite gottosa acuta, ed in particolare serve per guarire da una fase acuta di una malattia o evitare che i sintomi ritornino. Nei casi di lupus eritematosus sistemico, dermatomiosite, periartrite e cardite reumatica acuta può essere usato nella terapia di mantenimento.

Altri suoi utilizzi possono essere nella cura di allergie per cui altri tentativi non sono andati a buon fine, anemie, leucemie e linfomi. Alle volte si presentano effetti collaterali come ipersensibilità, ulcera peptica, ristagno dei liquidi ed altri problemi renali, ed è sconsigliato in gravidanza, in fase di allattamento o nei cani cardiopatici.

Deltacortene: dosaggio per il cane

Inoltre, dal momento che si tratta di una terapia cortisonica spesso di lunga durata, possono scaturire altri effetti indesiderati. Gli effetti collaterali più comuni sono ipertensione, insufficienza cardiaca congestizia, osteoporosi, miopatie, ulcera peptica, alterazioni cutanee, vertigini, cefalea, diabete mellito latente e cataratta.

In generale il Deltacortene viene prescritto dal veterinario che indica anche la quantità da far assumere al cane, perché la posologia cambia a seconda del peso. Anche se può sembrare tanto, un cane di taglia grande può arrivare ad avere bisogno di 25 milligrammi di Deltacortene. Il calcolo non è preciso (può andare da 0,5 mg per chilo a più di 2 mg), e non si può confrontare con la dose assegnata agli umani. Per ridurre il numero e la gravità degli effetti collaterali si può far assumere al cane anche qualche medicinale gastroprotettore, ma è sempre consigliabile discuterne prima con il veterinario.

Via | In-farmacia; Enpa; Clinicaveterinaria
Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog