Tartaruga in auto: turista denunciato a Cagliari

Tartaruga in auto: turista denunciato a Cagliari

Turista calabrese denunciato in Sardegna: l'uomo aveva cercato di partire portando con sé una tartaruga del posto

Un turista calabrese è stato denunciato per aver cercato di portare via una tartaruga dalla Sardegna. I fatti risalgono a pochi giorni fa, quando i membri della Guardia di Finanza hanno fermato un uomo di 45 anni per un semplice controllo di routine avvenuto presso l’aeroporto di Cagliari-Elmas.

Durante i controlli, i militari hanno notato la presenza di una scatola sul sedile posteriore. Il contenitore in questione presentava dei fori sulla parte superiore, ed al suo interno si trovava nientemeno che una tartaruga Testudo Marginata (meglio nota con il nome di “Tartaruga sarda“).

Il quarantacinquenne stava cercando di portare a casa questo particolare (e illegale) souvenir dalla sua vacanza in Sardegna. Fortunatamente le cose non sono andate come aveva pianificato. L’uomo ha raccontato ai militari di aver trovato l’animale sul ciglio della strada, ma questa spiegazione non è servita a evitargli una denuncia per l’accusa di violazione delle disposizioni in materia di commercio e detenzione di esemplari di fauna e flora minacciati di estinzione.

tartaruga

Nel frattempo, i membri di una clinica veterinaria del posto si sono presi cura della tartaruga. Non possiamo che sperare che possa tornare in libertà al più presto!

Detto ciò, durante i controlli eseguiti su altri turisti in partenza, i membri della Guardia di Finanza hanno trovato altri “souvenir” davvero incredibili!

Complessivamente si parla di 253 conchiglie, 12 ciottoli di mare e di 700 grammi di sabbia. Andare in vacanza in Sardegna è senza dubbio un’esperienza unica e indimenticabile. Perché saccheggiare una terra tanto bella delle sue meraviglie naturali? Purtroppo penso che riuscire a trovare una risposta accettabile per questa domanda sia davvero impossibile!

via | Il sole 24 ore
Foto di Michaela Wenzler da Pixabay
Foto di Michaela Wenzler da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Strage di balene in Australia