Iperglicemia nel cane e gatto: cause e cosa fare

Iperglicemia nel cane e gatto: cause e cosa fare

Cane o gatto con glicemia alta nel sangue? Ecco le principali cause e cosa fare.

iperglicemia cane

Cane o gatto con glicemia alta nel sangue? Ecco le principali cause e cosa fare.

Con il termine di glicemia si indica la quantità di zuccheri presenti nel sangue. Anche in cani e gatti può essere presente una forma di iperglicemia, ma attenzione: di per sé l’iperglicemia non è una malattia, ma un’alterazioni dei normali valori degli esami del sangue che ha diverse cause. Quindi trovare un iperglicemia non basta per fare diagnosi: bisogna proseguire le indagini per capire quali siano le cause di questo aumento di zuccheri nel sangue.

Prima di parlare di iperglicemia nel cane e gatto, andiamo a vedere quale sia il range dei valori normali di glicemia in queste specie (piccole variazioni possono esserci a seconda dei diversi laboratori):

  • cani:70-110 mg/dl
  • gatti:80-120 mg/dl

Come vedete, almeno nel caso della glicemia, i valori sono più o meno similari a quelli dell’uomo.

Iperglicemia nel cane e gatto: cause

Prima di parlare di cause di iperglicemia nel cane e gatto,è bene ricordare che, soprattutto nel gatto, esiste una forma di iperglicemia transitoria da stress. Gatti molto agitati e nervosi durante il prelievo o nei momenti precedenti (gatti che si agitano tanto in sala d’aspetto, nel trasportino), manifestano valori più alti di glicemia, al di sopra del range. Non si tratta di aumenti patologici, ma di una reazione tipica del gatto. L’assenza di contemporanea glicosuria nelle urina e le fruttosamine normali a livello del sangue, indicano che l’aumento è da stress, non patologico dunque.

Queste sono le principali cause di iperglicemia nel cane e gatto:

  • Diabete mellito
  • Chetoacidosi diabetica
  • Sindrome di Cushing (soprattutto cane)
  • Ipertiroidismo (soprattutto gatto)
  • Acromegalia (per eccesso di ormone della crescita)
  • Feocromocitoma (cane)
  • Convulsioni
  • Pancreatite
  • Danno epatico acuto
  • Insufficienza renale
  • Neoplasia del pancreas esocrino
  • Diestro (cagna)
  • Post prandiale
  • Iatrogeno (somministrazione di fluidi glucosati)
  • Farmaci (cortisonici, progestinici)
  • Stress o eccitazione (gatto)

Iperglicemia nel cane e gatto: cosa fare?

Trovare un singolo valore di glicemia elevato nel cane o gatto non permette di fare diagnosi. Come avete visto, le cause possono essere diverse e non tutte hanno la stessa cura. Se si trova un valore alterato di glicemia, bisogna abbinare ulteriori esami del sangue (ivi inclusi test ormonali) ed ecografia addominale come base: in questo modo sarà possibile orientare meglio la diagnosi e impostare una terapia mirata.

Va da sé che se un animale ha iperglicemia, non dovete assolutamente dargli da mangiare carboidrati: pasta, pane, riso, biscotti, fette biscottate, cracker o grissini sono banditi dalla sua dieta.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Come accudire gli uccelli domestici