Ciccio, il gatto nero amico del Papa

gatto nero

Un Papa per amico non possono certo vantarlo tutti i gatti, ma Ciccio, aka il gatto del Museo, sì. Si tratta di un gatto nero, sicuro di sé e socievole, con la tipica indole affabile dei gatti romani. Ciccio è solito frequentare i luoghi in cui si reca Ratzinger per pregare o semplicemente per passeggiare.

Benedetto XVI non ha mai avuto un gatto, ce ne parlava Roberto qui, eppure per i gatti nutre un amore profondo, tanto che quando era ancora cardinale si narra che si fermasse per strada per scambiare due chiacchiere con i gatti randagi.

Ecco perché Ciccio, grazie al lavoro del professor Klaus Friedrich e di Giulia Artizzu, che si occupano della tutela della fauna del Vaticano, oggi ha addirittura una sua cuccia nei Giardini Vaticani per ripararsi dalle intemperie.

Di gatti e di animali nei Giardini Vaticani ne transitano tanti, ma Ciccio è il primo gatto che è riuscito a farsi adottare dal Vaticano ed ha un suo appartamento papale. Dove non arrivano i gatti, eh?

Via | Il Giornale
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail