Petsblog Cani Come educare Fido all’arrivo di un neonato? Ecco dieci consigli pratici

Come educare Fido all’arrivo di un neonato? Ecco dieci consigli pratici

Come educare Fido all’arrivo di un neonato? Ecco dieci consigli pratici

Lo sappiamo bene: i cani che non sono abituati ai bambini diventano molto curiosi (o molto timorosi) quando ne vedono uno. Odori, voce, modo di muoversi dei piccoli umani sono molto diversi da quelli che produciamo noi adulti e Fido potrebbe essere disorientato.

Se state per diventare genitori è probabile che siate un pochino preoccupati per la reazione che il vostro amico peloso potrà avere al momento di vedere il piccolo umano. Del resto il cane è stato il vostro “bambino” e ora si vede spodestato da un piccolo che grida e piange e si muove in maniera strana e ha odori particolari. Fido potrebbe diventare geloso, un po’ come succede con i bambini e le bambine quando arriva un fratellino o una sorellina.

Ecco alcuni consigli su come far sì che l’incontro tra Fido e il vostro bambino sia un momento piacevole. Prima di tutto, però, ricordatevi che è fondamentale tanta pazienza!

  1. Far visitare per bene Fido dal vostro veterinario per accertarsi che non abbia malattie che possono rappresentare un rischio per la salute del bimbo e degli altri membri della famiglia.
  2. Fate abituare il vostro cani agli odori e ai suoni del bimbo prima che questi arrivi a casa. Può essere utile, per esempio, riprodurre registrazioni di pianti di bimbi o applicarsi regolarmente sulle mani delle lozioni per bambini e lasciarle annusare a Fido.
  3. Valutate se sia il caso di far seguire al cagnolone qualche corso di obbedienza per assicurarsi che conosca bene i tre comandi base: vieni, seduto, resta. Questi comandi sono fondamentali nel momento in cui vi state prendendo cura del vostro bambino e Fido si avvicina per “darvi una zampa”.
  4. Prima che il piccolo umano giunga nella dimora in cui vivete è bene mandare a casa una copertina in cui è stato avvolto il bimbo in modo che il cane si abitui al profumo del nuovo arrivato.
  5. Quando portate a casa il vostro bambino, fate in modo che qualcun altro lo tenga in braccio mentre voi salutate a braccia aperte Fido e gli fate capire quanto vi è mancato. Dopo che avrete salutato il cagnolone e che questi si sarà calmato fate le dovute presentazioni. È bene legare Fido al guinzaglio e poi presentategli il bimbo. È fondamentale che voi siate calme in questo momento perché il cane percepirebbe il vostro nervosismo e si agiterebbe a sua volta. Ricordatevi, infine di fare coccole al cane dopo che ha accolto con calma il bimbo.
  6. Passate del tempo con il vostro cane mentre il bimbo dorme. Mi raccomando: che sia tempo di qualità e non di noia. In questo modo Fido si sentirà come al centro della vostra attenzione e non vedrà il bimbo come un rivale.
  7. Ricordate al vostro cane che il pianto di un bimbo è un suono normale e che lui, il cane, non deve arrabbiarsi per questo. Premiate Fido tutte le volte che non abbaia quando il bimbo piange.
  8. Non date al vostro cane giocattoli che somigliano a quelli del bambino: Fido potrebbe confondersi e cercare di togliere dalle mani del piccolo umano il “suo” gioco…
  9. Può essere utile installare un cancelletto nella stanza del bimbo per evitare che Fido vi entri (cercate di prendere un modello abbastanza alto nel caso in cui il vostro cane sia esperto nel salto in alto): attraverso il cancelletto, infatti, il cane vi può vedere e stare più tranquillo; con una porta chiusa, invece, si agiterebbe molto.
  10. Mai, mai e poi mai lasciare il vostro cane da solo con il bambino: Fido può essere il cane più buono del mondo e anche educato alla perfezione ma il pianto di un bimbo lo può innervosire portandolo ad agire di conseguenza.

Via | Pawnation
Foto | Dan Harrelson

Seguici anche sui canali social