La riproduzione dei criceti è possibile in casa?

Far riprodurre i propri criceti a casa? Decisione quanto mai superficiale, nonché estremamente sconsigliata.

Se avete due criceti nella stessa gabbia il solo e unico consiglio che posso darvi è: separateli immediatamente. I criceti sono animali territoriali e non convivono: talvolta non danno nemmeno avvisaglie del fatto che stanno per attaccare e rischiate di trovarvi uno dei due piccini cadavere entro la mattina successiva alla nottata di lotte e morsi. No, nemmeno dei cuccioli fratelli possono convivere: quando avranno raggiunto la maturità sessuale si scanneranno letteralmente.

Veniamo al fatto invece, se avete acquistato maschio e femmina presso un negozio, al 100% sono fratello e sorella. Va da sè che farli accoppiare è sempre e comunque una pessima idea: ogni genere di tara genetica viene portata avanti e per di più mettete in pericolo la cricetina. Infatti ci sarebbero dei momenti "ideali" per far accoppiare i criceti: accortezze che un dilettante che fa riprodurre i propri criceti a casa non potrà avere.

Veniamo al dopo: una cricetina fertile può fare dai 4 ai 12/15 cuccioli ogni mese (ovviamente la mettete a grosso rischio di vita mantenendo questa tabella di marcia, già al secondo parto di fila rischia fortemente di morire poichè altamente debilitata). Dove volete mettere tutti i cuccioli? Vi ricordo che un criceto=una gabbia.

Non vi conviene quindi separare immediatamente i due criceti che avete a casa, e tenere due gabbie, invece che farli letteralmente moltiplicare e poi avere per casa una ventina di gabbie? Cosa? Non starete certo pensando di ridarli al negozio: vi ricordo che i piccoli sono nati a casa vostra, li avete visti crescere, e ora volete affidarli a un negoziante che o li venderà o li utilizzerà magari come pasto per altri animali? Suvvia non credo che possiate essere così insensibili.

Impossibile schierarsi a favore della riproduzione casalinga di un qualsiasi animale: non umanizziamo gli animali, che si riproducono per istinto e non hanno alcun desiderio di diventare madri.

  • shares
  • Mail