I gerbilli, roditori curiosissimi

I gerbilli, roditori curiosissimi

La prima volta che ho visto i gerbilli sono rimasto incantato a guardarli: erano tutti in fila nella gabbietta, seduti sulle zampette posteriori e con gli occhi che mi scrutavano. Se mi muovevo loro, in sintonia, giravano la testa: un vero e proprio spasso!

I gerbilli sono dei roditori simili ai criceti, ma anche molto diversi. Hanno una coda lunga (non prendeteli mai per la coda, però), sono curiosi e difficilmente hanno paura (e quando hanno paura battono con le zampe posteriori a terra), vivono di giorno (mentre i criceti sono più notturni), amano stare in compagnia fra di loro... e mangiano la loro gabbietta come se fosse cioccolata!

Li ho tenuti per un po', ma poi ho dovuto darli via (li ha presi mio nipote) perché i miei cani non li sopportavano: era una lotta continua tra cani che volevano saltare sulla gabbia e i gerbilli che, insieme, guardavano i cani. Oltre a questa difficoltà ne ho incontrata un'altra legata allo spazio: il venditore, infatti, mi aveva dato tre maschi. Secondo lui. Peccato che dopo pochi mesi erano diventati una trentina... Quindi o i il venditore ha sbagliato o i gerbilli non sapevano di essere dello stesso sesso!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail