Google Street View aiuta a salvare una cagnetta

Una cagnolina è stata salvata grazie alla tecnologia, venite a leggere cosa è successo

Internet, che ci piaccia o meno, ha reso il mondo un posto estremamente più piccolo. Con un click possiamo sapere all'istante cosa succede dall'altro capo della terra. Spesso Internet è stato accusato di aver annullato la nostra privacy con siti come Facebook e Street View. Il sito di Google dedicato alle mappe stradali è stato subito accusato di violare la privacy di chi si trovava (e veniva ripreso) sulla strada percorsa dal veicolo del gruppo di Mountain View (tanto da obbligare Google a rendere irriconoscibili le persone riprese prima di pubblicare le immagini). Questa volta, però, Street View si è rivelato provvidenziale per una cagnolina.

Sonya è una cagnetta di dieci anni, era una cagnolina randagia come troppi ce ne sono. La fortuna di Sonya è stata quella di essere vista da Patrick e Jennifer, due ragazzi di Los Angeles che stavano "navigando" su Street View. I due ragazzi hanno notato in diverse immagini Sonya che girovagava sempre per lo stesso quartiere e hanno così deciso di andarla a cercare. L'hanno trovata, hanno conquistato la sua fiducia e l'hanno portata da un veterinario. Dopo averla curata (aveva due piccoli tumori fortunatamente rimossi senza problemi) l'hanno portata a casa e, adesso, tutti e tre sono davvero felici. Guardatevi il video e preparate i fazzoletti!

Via | Dailymail

  • shares
  • Mail