Gli annunci di lavoro dogfriendly negli USA sono una realtà

Tra i vari annunci di lavoro che ci sono sui portali USA ce ne sono tantissimi che specificano che l’ufficio è dogfriendly e si può portare Fido con sé al lavoro. Utopia in Italia!

Gli annunci di lavoro dogfriendly negli USA sono una realtà

Mentre in Italia stiamo ancora lì a discutere se il cane possa o meno entrare in un negozio, all’estero si fanno passi da gigante per quel che riguarda il rapporto uomo/donna e cani. In particolare con un occhio di riferimento al mondo del lavoro, giunge una notizia interessante dagli Stati Uniti d’America.

I portali che raccolgono offerte di lavoro, infatti, inseriscono la possibilità di portare il proprio cane al lavoro tra i criteri di scelta. Così chi è alla ricerca di un lavoro e vive con un cane può dare la precedenza ai lavori che si svolgono in un ambiente dog friendly. Certo, questa non può essere l’unica motivazione per scegliere un lavoro, soprattutto in periodi come quelli che stiamo vivendo in cui il lavoro scarseggia e bisogna sapersi adattare. Però è un valore aggiunto da prendere in considerazione perché, è risaputo, portare il proprio cane al lavoro fa bene a tutti: al cane che non rimane solo, al suo amico umano che si sente stimolato e rilassato e infine a tutto l’ufficio perché comporta un’aria distesa che gli animali contribuiscono a creare.

Da noi c’è qualche azienda dog friendly, anche se per la maggior parte gli animali sul posto di lavoro sono considerati tabù: la prima motivazione che si adduce è che “sporcano” e solitamente chi fa queste affermazioni non sa che i cani, se ben educati ovviamente, “sporcano” molto meno degli umani! Ma, si sa, qui da noi siamo ancora al punto che si vogliono chiedere delle spese condominiali in più per chi vive con un cane, figuriamoci quando avverrà il miracolo di poter avere Fido (e anche Micio) al lavoro con noi…

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail