Conigli scomparsi da Central Park: il video

Proprio come accade da noi a Natale, a New York per Pasqua è usanza regalare conigli ai bambini: tempo qualche giorno, e questi piccoli rabbit vengono dispersi a Central Park. Una tradizione che da quattro anni a questa parte non viene più rispettata: come mai? La parola passa agli esperti che dicono i conigli abbiano scavato dei cunicoli nel terreno per nutrirsi meglio, limitando le loro incursioni tra podisti, curiosi e turisti.

Secondo il biologo Alan Hicks, i conigli selvatici sono particolarmente vulnerabili alle automobili e ai predatori, come pure alle condizioni meteorologiche, dettaglio da non trascurare alla luce di una recente tempesta che sradicando molti alberi proprio a Central Park, ha consentito di rintracciare aquile, falconi e persino un coyote.

Comunque l'ipotesi dei predatori, colpevoli d'aver mangiato i conigli non convince Sarah Aucoin, capo del corpo forestale, che conosce bene questi polli, abituati a non esaurire le loro risorse alimentari: pena l'estinzione. Allora? Secondo voi, che fine hanno fatto i conigli scomparsi da Central Park?

Via | Nydailynews

  • shares
  • Mail