Lilith, la lupa malata che ha commosso il web, è tornata libera

Una storia commovente quella di Lilith, lupa malata che è riuscita a guarire dopo mesi di cure e ora è di nuovo libera nei suoi boschi.

Ci sono storie che vanno raccontate, anche se magari non riguardano strettamente gli animali domestici. Quella che vi vogliamo raccontare oggi parla una lupa: è un po’ come se parlassimo dei nonni di cani.

Lilith, questo il nome della lupa della nostra storia, agli inizi dello scorso mese di giugno, stremata e visibilmente sofferente, si era rifugiata nel recinto delle pecore di un agriturismo sulle colline bolognesi. Una sorta di scherzo, verrebbe da pensare: il lupo che cerca aiuto dalle pecore… I gestori dell’agriturismo si sono resi conto della situazione e hanno contattato il Centro tutela e ricerca fauna selvatica ed esotica di Monte Adone che hanno preso in cura la lupa.

Le difficoltà sono state veramente tante: a ogni miglioramento seguiva un peggioramento piuttosto grave. Dopo le prime cure ci si è resi conto che aveva una infezione che avrebbe potuto procurarle una paralisi. Scongiurata questa situazione si sono evidenziati problemi ai reni. Ma Lilith è stata forte, come bravi e saggi sono stati i medici e i volontari del Centro tutela e ricerca fauna selvatica ed esotica di Monte Adone. Alla fine Lilith è guarita completamente ed è tornata libera nei suoi boschi. Grazie a un radio collare GPS verrà costantemente monitorata anche per valutare il suo eventuale reinserimento nel branco di appartenenza.

Una curiosità sul nome Lilith: secondo una tradizione Lilith era il nome di una misteriosa e presunta prima sposa di Adamo. Venne scacciata dal Paradiso terrestre e per questo motivo viene sempre associata a immagini maligne, tanto che alcune leggende affermano che fosse un vampiro che si celava dietro un grosso gatto nero. A volte viene rappresentata con il volto di donna e il corpo di gatto (a proposito di luoghi comuni!). Nel caso specifico, però, troviamo che il nome Lilith sia azzeccatissimo per una lupa: è la nonna dei cani, è vero, ma è anche misteriosa come solo i gatti sanno essere.

  • shares
  • Mail