Regno Unito: Audizioni canine per il musical de "Il Mago di Oz"

Nel 1939 veniva trasmesso un film che è entrato nella storia e che sicuramente in moltissimi avremo visto: Il mago di Oz con Judy Garland. Ora il re dei musical, Andrew Lloyd Webber, creatore del famosissimo Cats ha deciso di riproporre la storia della ragazzina del Kansas trasportata su un tornado nel Regno di Oz.

Se avete presente la storia non potete non ricordarvi del co-protagonista di questa storia, il cane Toto. Nel film del '39 era interpretato da un cairn terrier di nome Terry. Terry era trattata come una diva e pagata altrettanto, addirittura più degli attori che interpretavano i Munchkin, gli omini che accolgono Dorothy nel regno di Oz. Ora si stanno svolgendo le audizioni per trovare un altro Toto ma la ricerca si presenta piuttosto ardua viste le prove da superare.

I concorrenti devono avere personalità e carattere da attori consumati. Verranno introdotti in un'area con altri cani presenti e dovranno essere condotti al guinzaglio dal loro padrone e se abbaieranno, si fermeranno o faranno altri gesti tipicamente "canini", verranno eliminati. I giudici dicono che un controllo totale sarà necessario quando i cani si ritroveranno sul set circondati da decine di persone. Oltre a questo dovranno fare anche essere capaci di fare dei trucchetti come, ad esempio dare la zampa.

Non è una cosa da tutti, ovviamente. Ci sono fior fior di cani addestrati ed eliminati senza appello. Un Border Collie di nome Milo si è letteralmente bloccato per l'emozione senza fare alcun genere di gioco davanti alla giuria preferendo alla gara la conoscenza con gli altri partecipanti a quattro-zampe. Honey, un bichon frise di un anno ha fatto del suo meglio mettendosi addirittura a ballare sulle zampe posteriori ma è stato comunque scartato. Il suo proprietario però l'ha presa con filosofia dicendo che, comunque, è stata una bella esperienza e che Honey si è divertito molto.

Via| Daily Telegraph

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail