Criceto poco attivo: come farlo muovere di più

Il criceto spesso è un po' pigrotto e sonnacchioso: sta a noi saperlo stimolare e incuriosirlo con nuovi giochini o attività.

Molti dicono che il proprio cricetino non fa altro che dormire: facciamo una premessa importante! I criceti sono animali notturni, per questo mai mi stancherò di dire che sono molto più adatti a adulti lavoratori che hanno tempo di badargli la sera quando tornano a casa, rispetto che per i bambini, che vanno a dormire magari alle 9 di sera, non vedendo nemmeno mai il cricetino sveglio. Le frenetiche attività del criceto iniziano la sera tardi:generalmente il criceto apre gli occhi quando diventa buio. Logico è che se l'ambiente in cui sta è illuminato a giorno (vedi la sala la sera in cui magari vi soffermate a vedere la tv) uscirà più tardi dalla sua casetta.

Alcuni criceti, in particolare i winter white, sono assai sonnolenti e pigri, mentre è raro vedere un roborowskij sonnacchioso e non attivo. Per quanto riguarda il criceto dorato, invece, è bene che la sera passeggi, quindi vediamo come stimolare questi animaletti se sono un po' passivi e sonnacchiosi. ATTENZIONE: se il criceto è "molle", passivo e manifesta chiari segni di malore, oppure non esce per nulla dalla casetta, non è certo il suo carattere, ma è malato. Bisogna in questo caso portarlo più rapidamente possibile presso un veterinario esperto in animali esotici.

In commercio ci sono i giochi più disparati: scalette in legno, elementi rosicchiabili, cubi in plastica montabili, etc etc. Io ho sempre trovato estremamente comodi invece i rotoli della carta igienica o dello scottex terminati. Quante magie si possono fare con questo cartone ormai "inutile"?

Facile e maneggevole da usare, potete sforacchiare un rotolo, infilare all'interno fieno e alcuni pinoli e metterlo a disposizione del cricetino che si lancerà alla ricerca spasmodica dei suoi premietti serali distruggendo il rotolo, scavando nel fieno e raggiungendo infine gli agognati pinoli. Ovvio che questa operazione si può fare anche con mandorle o noci, e riempiendo il rotolo non con il fieno ma eventualmente con carta bianca inodore (in caso per casa scarseggi il fieno). Ugualmente si possono fare alcuni fori più grandicelli e mettere all'interno dei premietti: il criceto facendo rotolare e spingendo il rotolo potrà far uscire i premi e mangiarli. Ingegnatevi sul predisporre magari un percorso, o un recinto contenente giochi e premietti in cui far gironzolare il vostro cricetino. Nel caso dei dorati, solitamente più curiosi, la cosa sarà più semplice, mentre i winter white, pigri di natura vanno incuriositi e stimolati. E voi come interagite con il vostro cricetino?

  • shares
  • Mail