Chi ci aiuta a curare i nostri pets?

Quando dico che Petsblog siete anche voi non esagero. Molti nostri post nascono da vostre segnalazioni come, ad esempio, quella di Antonio che ci manda una mail in cui parla di un servizio attivo a Bogotà, in Colombia. Evidentemente lo scarso movimento colpisce i cani un po' in tutto il mondo. I cani in Colombia non è che soffrono meno l'inattività di quelli nostrani e, quindi, qualcuno ha avuto la bella idea di creare un servizio di "sgambamento". Il servizio si chiama Transmiperro e consiste in un "dog bus" che preleva i cani nelle rispettive abitazioni e li porta in un luogo adibito a lunghe passeggiate.

E in Italia? beh, in tutta Italia non so ma ho visto su Facebook un gruppo chiamato "Pets in the bags" dove viene fornito, almeno per la zona Milano e hinterland, un servizio simile ma integrato a gatti e anche ad animali esotici. La differenza è che non si limitano a portare il pet in giro (ovviamente la cosa è fattibile solo per i cani) ma si occupano di lui nel luogo che più gli è congeniale: casa sua. Il pet viene curato, nutrito, fatto giocare e coccolato. E' un gran vantaggio soprattutto se avete un pet che combina disastri perchè si sente solo o che, per motivi di salute, ha bisogno di mangiare in orari in cui voi non siete a casa. La cosa è già diffusa in molti altri paesi, specie anglosassoni, ma qui da noi è la prima volta che lo sento e, chissà, potrebbe presto prendere piede!

  • shares
  • Mail