About a dog, una delicata poesia di Stefano Confalone

Stefano Confalone, cinologo e cinofilo, scrive una delicata poesia sulla complicità che si instaura tra cani ed esseri umani.

About a dog, una delicata poesia di Stefano Confalone

Il bel libro Storie di cani e di amicizia di cui vi abbiamo già parlato si apre con una poesia di Stefano Confalone dal titolo About a Dog.

Nella poesia viene messa in evidenza la tematica dell’amicizia come complicità, nella libertà che vede nella corsa e nel gioco le espressioni più esemplari. In particolare, il cammino verso il tramonto si tinge di note dolorose che rievocano la morte dell’amico peloso che sopraggiunge – quasi accompagnata da melodie lontane – alla fine di una corsa a perdifiato.

Gli occhi socchiusi nella penombra amica,
scivolavano i ricordi di fanciullezza antica,
e giochi e corse e prati divisi coi fratelli,
del tempo ormai lontano dei verdi giorni belli.

Ora sognava ancora di pazze galoppate
nel cerchio di un tramonto di praterie infuocate
e il mare scuro e mosso visto la prima volta
fu l’ultimo suo sogno dinanzi a quella porta.

Del vento le carezze di melodie lontane
chiusero svelte gli occhi di chi era stato un cane.

La poesia About a Dog seppure temporalmente appartiene al nostro tempo, rimanda a un bozzettismo di gusto ottocentesco per il modo in cui i versi si concatenano. Per quel che riguarda l’autore, ecco i cenni biografici come riportati dal libro Storie di cani e di amicizia:

Stefano Confalone, nato a Roma nel 1956, cinologo e cinofilo, opera nel settore dell’ippica e dell’equitazione. Ha allevato ed esposto con successo in ambito cinotecnico Pug. È stato vicepresidente del Club Italiano Amanti Carlino. Attualmente vive con un Bulldog inglese. Considera i cani e il rapporto con loro una parte irrinunciabile della vita

  • shares
  • Mail