Displasia renale cane: sintomi

Displasia renale cane: sintomi

Ecco sintomi e segni clinici della displasia renale nel cane, patologia congenita che provoca insufficienza renale grave già nei cuccioli.

Con il termine di displasia renale nel cane si intende una malattia che colpisce i reni, di origine genetica, congenita e multifattoriale. In molti pazienti il tipo di ereditarietà è autosomica dominante (nel Soft Coated Wheaten Terrier esiste una forma recessiva). Tipicamente si una un ritardo della maturazione del parenchima renale, con conseguente degenerazione renale progressiva che causa nefropatia proteino-disperdente e insufficienza renale cronica. E’ bene sottolineare che è una malattia congenita (il cane nasce già con questa malattia per cui ecco perché i sintomi si vedono già nei cuccioli), ereditaria (ma ne esistono anche forme acquisite neonatali causate da infezioni urinarie, virus e carenza di vitamina A) e progressiva (non c’è modo di fermarla). Ma quali sono i sintomi della displasia renale nel cane?

Displasia renale cane: sintomi e segni clinici

Tipicamente la displasia renale la si vede in cani di età inferiore ai 5 anni. I sintomi possono comparire sia nei cuccioli che in cani anche di più di dieci anni di vita: non è detto che la manifestino subito. I sintomi e segni clinici della displasia renale nel cane sono quelli tipici dell’insufficienza renale (occhio che il cane non deve obbligatoriamente presentarli tutti in contemporanea):

  • poliuria
  • polidipsia
  • dimagramento
  • abbattimento
  • anoressia
  • vomito
  • ulcere in bocca
  • dilatazione addominale
  • ematuria

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog