70 miliardi per i laboratori che faranno ricerca senza animali

70 miliardi per i laboratori che faranno ricerca senza animali

Horizon 2020, il nuovo programma approvato dal Parlamento europeo per fare ricerca in modo innovativo.

Si tratta del più grande programma di ricerca mai promosso dall’Europa in cui si finanziano i laboratori per una ricerca che sostituisca gli animali di laboratorio con riproduzioni robotiche e di microingegneria. Nel testo di Horizon 2020 approvato a Strasburgo si legge:

La ricerca con l’utilizzo degli animali deve rispettare l’articolo 13 del trattato di Lisbona (gli animali sono esseri senzienti) e va soddisfatto il requisito stesso di sostituire, ridurre e ridefinire l’utilizzo di animali per la ricerca scientifica.

Gaia Angelini di Humane Society International spiega:

Horizon 2020 costituisce l’opportunità finanziaria degli Stati europei per utilizzare e sviluppare le tecnologie più avanzate già presenti in USA e altri paesi che permettono oggi di testare sostanze chimiche, fare ricerca farmacologica e medica ricorrendo alle scienze del 21emo secolo che non utilizzano animali.

Una decisione che rende felici i tanti cittadini europei che da anni chiedono l’abolizione della sperimentazione animale in favore di test animali.

Recentemente è stato infatti raggiunto l’obiettivo del milione di firme della proposta di legge popolare europea Stop vivisection, che chiede alla Commissione europea l’abrogazione della direttiva 2010/63/UE con la presentazione di una nuova proposta di direttiva che sia finalizzata al definitivo superamento della sperimentazione animale e che renda obbligatorio per la ricerca biomedica e tossicologica l’utilizzo di dati specifici per la specie umana in luogo dei dati ottenuti su animali.

Via | il fatto quotidiano
Foto | flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog