Cesar Millan in tour per l'Europa, si scatenano gli animalisti

Un putiferio, ecco la parola giusta per descrivere quello che si è scatenato alla notizia che il controverso addestratore di cani Cesar Millan, intende fare una sorta di tour europeo per indottrinare le menti del vecchio continente verso le sue tecniche educative. Il tour toccherà anche il nostro Paese e Millan ha intenzione di andare a "trovare" i cani da educare nei canili. Immagino che, nella sua infinità saggezza, sia convinto che i cani nei canili siano bisognosi delle sue "cure" più degli altri (probabilmente in un canile non ci ha mai messo piede fuori dalle registrazioni del programma).

Beh, fatto sta che associazioni animaliste di primissimo livello come Oipa, Enpa, Lav, Ente nazionale per la difesa del cane e Leidaa, hanno invitato i canili e i rifugi a boicottare questa persona e a non "prestargli" i cani per i suoi scopi televisivi. Millan ha spiegato più volte come i suoi metodi non siano violenti o dannosi per gli animali ma che servono solo per instaurare una giusta disciplina. Gli animalisti, dal canto loro, sostengono che i metodi di Millan sono antiquati e privi di qualsiasi professionalità. Chi vincerà questo braccio di ferro?

Via| Corriere.it

  • shares
  • Mail