Va a Mugly il titolo di cane più brutto del mondo

Il cane più brutto del mondo è Mugly. Lo avevamo previsto venerdì scorso presentandovi i candidati al titolo di cane più brutto del mondo che con un nome così ce l'avrebbe fatta, al di là dell'aspetto.

D'altra parte Mugly era dato per vincente dagli utenti che hanno partecipato alle votazioni online. Il contest preliminare sul web non incideva sull'esito finale ma gli utenti avevano visto e previsto bene le decisioni dei giudici.

Ma conosciamo meglio Mugly. Mugly è un cane crestato cinese di otto anni. Come gran parte dei cani partecipanti al contest è brutto (solo esteticamente e secondo me neanche tanto!) per via di una vita tormentata colpa della bruttezza interiore di alcuni uomini senza cuore.

Otto anni non facili i suoi: Mugly è stato infatti salvato dalla strada ed ha alle spalle una terribile e violenta aggressione subita nel parco da un gruppo di teppisti senza scrupoli. Non basteranno i mille dollari del primo premio e la fornitura di croccantini per un anno a ricompensarlo dei torti subiti ma se non altro avrà accesso alle cure e non gli mancherà cibo di qualità.

Ma il premio più grande Mugly lo ha già vinto quando è stato adottato. Il suo attuale proprietario, Bev Nicholson, lo colma infatti di amore e lo fa sentire protetto, cosa che per un cane che ha subito violenze così atroci è estremamente importante.

I Nicholson erano molto emozionati, quasi tremanti quando la presentatrice del World’s Ugliest Dog® Contest 2012 alla Sonoma-Marin Fair di Petaluma, in California, ha fatto il nome di Mugly. Il vincitore dello scorso anno, Yoda, da poco scomparso, era un incrocio tra un cinese crestato ed un Chihuahua.

Via | Fox News

  • shares
  • Mail