Tartaruga rara salvata nel golfo di Oristano

Tartaruga rara salvata nel golfo di Oristano

Nella zona sud del golfo di Oristano è stata salvata una rara Tartaruga Verde.

Nei giorni scorsi è stato salvato un raro esemplare di Tartaruga verde (Chelonia mydas). L’animale, che si era impigliato nella rete di un pescatore professionista, è stato recuperato nella zona sud del golfo di Oristano.

Resosi conto della situazione, il pescatore ha consegnato l’animale ai membri della cooperativa Sant’Andrea, i quali hanno informato gli operatori del Cres, il Centro di recupero del Sinis.

Gli esperti fanno sapere che la tartaruga ha una lunghezza di 48 centimetri e un peso di 16 chili. Per quanto riguarda le sue condizioni di salute, secondo quanto emerso dalla visita effettuata alla clinica veterinaria “Due mari” di Oristano, non sono state infatti evidenziate particolari ferite. Dalla Tac è però emersa la presenza di materiale nel tratto digerente, ma non sono state rilevate particolari problematiche ai polmoni.

Adesso la tartaruga sarà tenuta sotto osservazione in una vasca al Cres, per valutarne l’aspetto e lo stato di salute, e soprattutto per esaminare l’eventuale espulsione di plastica. Come spiega lo staff del Cres, si tratterebbe di informazioni interessanti in merito a una specie rara in questa zona, informazioni che aiuterebbero a comprenderne maggiormente i comportamenti.

La Chelonia mydas nidifica soprattutto lungo le coste del mediterraneo orientale. Questo individuo si è spinto fino in Sardegna probabilmente alla ricerca di cibo. Possiamo ipotizzare che la presenza di questa specie sia imputabile sia al crescente fenomeno del Global Warming o addirittura favorita dal lockdown e dal blocco di diverse attività antropiche in mare in questo periodo.

via | Ansa
Foto di 272447 da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog